Descent Into Maelstrom

Lo studio project Descent Into Maelstrom nasce nel settembre del 2016, quando l'unico membro ufficiale Andrea "Maelstrom" Bignardi decide di comporre dei brani seguendo stili di composizione inusuali per il metal, come i madrigali medievali. Ogni parte, comprese le batterie, viene composta da Andrea, che si è fatto le ossa in alcuni gruppi locali, cercando sempre di trovare un sound riconoscibile. Il nome del progetto deriva da un racconto breve di Edgar Allan Poe, intitolato appunto "A Descent into the Maelstrom", e rende subito evidente la passione di Andrea per la letteratura gotica, che caratterizzerà anche parte dei testi del primo brano del disco. Attualmente è già iniziata la stesura delle canzoni del secondo album, che richiederanno uno studio approfondito di teoria musicale, essendo caratterizzate da sonorità tipiche della dodecafonia, stile compositivo ideato da Arnold Schoenberg nei primi anni del 1900. L'intento di questo studio è addentrarsi nella ricerca di un sound sempre più complesso e ricercato, cercando di superare i confini dei "dogmi" in cui spesso si ricade suonando un genere già esplorato in lungo e in largo come il metal.


facebook account